Come nasce Salso nel Cuore

La Pubblica Assistenza di Salsomaggiore Terme in collaborazione con AUSL di PARMA e Centrale Operativa 118 di Parma, già nel 2011, approntava ed avviava il progetto “DAE DIFFUSION – CODICE BLU”, con lo scopo di salvare il maggior numero possibile di soggetti colpiti da arresto cardiaco.

La mission era (ed è ) la realizzazione di una rete di defibrillatori semiautomatici (DAE), dislocati in punti strategici della città, che possano essere utilizzati da personale non sanitario adeguatamente istruito.

La Rianimazione cardio polmonare e l’impiego di DAE è una realtà molto diffusa all’estero , e da qualche periodo anche in alcune realtà italiane . L’ assistenza Pubblica di Salsomaggiore è stata “pioniere” per la Provincia di Parma , con questo progetto allora “pilota” , che successivamente è stato esteso ad altri territori limitrofi .

Il progetto è poi diventato specifico per Salsomaggiore Terme nel momento in cui è stato ribattezzato “Salso nel Cuore” avvicinando i cittadini ai corsi di formazione organizzati dalla Assistenza Pubblica attraverso il Centro di Formazione regionale delle Pubbliche Assistenze ( ANPAS ) .

A chi è rivolto

Secondo la legge 120 del 2 aprile 2001 “è consentito l’uso del defibrillatore semiautomatico in sede intra ed extraospedaliera anche al personale sanitario e non medico, nonché al personale non sanitario che abbia ricevuto una formazione specifica nelle attività di rianimazione cardiopolmonare”. In altre parole, tutti possono utilizzare un DAE.

I destinatari del progetto “DAE DIFFUSION – CODICE BLU” saranno appunto, i commercianti, gli operatori sportivi e scolastici, oltre ai privati cittadini. La rete di DAE prevedrà l’installazione non solo principalmente in luoghi pubblici ad alto tasso di frequentazione, quali strade, piazze, centri sportivi, scuole e la stazione ferroviaria , ma anche presso aziende e privati cittadini che vogliono rendere accessibile questa risorsa .

Saranno parte integrante del progetto anche i relativi corsi di formazione gratuiti sulla defibrillazione precoce BLSD per laici , effettuati con manichini e DAE didattici per simulare in modo realistico l’intervento sull’arresto cardiaco.

Risorse Economiche

Affinché il progetto possa realizzarsi, si rende necessario il sostegno economico delle aziende locali e dei privati cittadini o di Sponsor sia per l’acquisto dei DAE che per il finanziamento dei corsi di abilitazione del personale laico.

L’ Assistenza Pubblica ha deliberato la disponibilità per due anni di 10.000€/anno da indirizzare al progetto .

Tali risorse, fatte le dovute considerazioni, dovranno essere distribuite su diversi aspetti del progetto secondo le necessità evidenti per la realizzazione dello stesso , senza trascurare aspetti quali Informazione , formazione e promozione necessari per la realizzazione , ma anche da destinare al mantenimento ed assistenza futura al progetto .